NO STOP MILANO

LAMBRATE

Lambrate, il quartiere che prende il suo nome dal fiume Lambro, a lungo è stato una zona industriale. Solo nel 1923 venne inglobato dal Comune di Milano. Con il boom economico degli anni ’50, ha visto la nascita di grandi fabbriche che hanno successivamente consolidato la zona come area prettamente operaia: ricordiamo la produzione della ‘Lambretta’ e delle macchine del caffè della Faema. A partire dagli anni ’70 la maggior parte delle industrie sono state delocalizzate. Oggi è un quartiere in crescita e in continua trasformazione. Lambrate vive una attiva fase di rinnovamento conservando tuttavia un’identità culturale molto marcata aperta alle contaminazioni. Sessantacinquemila metri quadrati da Lambrate a Ortica, oggi scalo ferroviario, si preparano ad essere trasformati e integrati alla città. No Stop Milano

Durante l’incontro di No Stop Milano, grazie alla presenza di referenti del Municipio 3, dell’antropologa Barbara Tagliolini e dell’Arch. Paolo Caputo si analizzeranno, tra l’altro, le buone pratiche da attuare affinché i nuovi interventi di sviluppo immobiliare possano integrarsi su un territorio come quello di Lambrate senza snaturarlo.

INFORMAZIONI EVENTO

Nome evento: NO STOP MILANO – Lambrate
Quando: Martedì 16 maggio 2023
Orario: dalle h 18:00 alle h 20:00
Dove: Chiesa di San Gottardo in Corte – Via Pecorari 2, Milano
Registrazione: gratuita presso il link https://www.eventbrite.it/e/biglietti-nostopmilano-629797560457

Con la partecipazione di:
Caterina Antola, presidente di Municipio 3
Valeria Borgese, assessore alla Cultura, Municipio 3
Dario Monzio Compagnoni, assessore all’Urbanistica, Municipio 3
Paolo Caputo, architetto Caputo Partnership
Stefano Bollani, architetto AbitareIn
Barbara Tagliolini, Antropologa
Alessandro Viganò, architetto SD Partners
Modera
Alessandra Coppa

LE IMMAGINI DELL’EVENTO

Torna in alto